Pubblicato il giorno 24-apr-2019

Geometra a Roma - CILA

Variazione catastale a Roma

Devi effettuare un aggiornamento catastale a Roma per modifica della planimetria al Catasto?

Contattaci per un sopralluogo, servizio tempestivo con garanzia di professionalità e competenza.
Sopralluogo per accatastamento a Roma e in tutta la Provincia - sede dello studio all'Eur-Torrino
La corrispondenza della planimetria catastale con lo stato di fatto è diventata obbligatoria dal 1 Luglio 2010 in sede di compravendita, l'immobile deve essere conforme allo stato dei luoghi e ai dati catastali presenti al catasto.

Correggere una pianta difforme in genere costituisce il motivo primario per la variazione catastale a Roma, che in prossimità di un rogito può richiede una tempestiva modifica della planimetria catastale il tutto prima della compravendita. In caso di modifiche interne nell'appartamento (come la diversa distribuzione degli spazi interni a Roma) è obbligatorio presentare la pratica di accatastamento per aggiornare lo stato di fatto che molto spesso è prassi consolidata al termine di una ristrutturazione edilizia.

Quando depositare al catasto la variazione catastale a Roma?

La variazione va depositata al Catasto di Roma in caso di interventi di ristrutturazione edilizia deve essere presentata entro e non oltre i 30 giorni dalla comunicazione di fine lavori di una di una pratica urbanistica al Comune come la Cila, Scia e la Dia.
Costo della Variazione Catastale a Roma
Tempo di consegna: 5 giorni lavorativi dal sopralluogo.
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.